,

NINFA DORMIENTE

ninfa dormiente
Ninfa Dormiente di Ilaria Tuti è un romanzo che mi ha molto colpito nel suo genere. Ormai sapete che non sono una super appassionata di gialli, thriller e noir, ne leggo solo qualcuno ogni tanto, ma questa scrittrice mi ha conquistata. 
 

Chi è la Ninfa Dormiente?

Teresa Battaglia è un commissario di polizia specializzato in “cold cases”, vecchi casi mai risolti. Questa volta è alle prese con qualcosa di peculiare: è stato ritrovato un dipinto che tutti credevano smarrito, la Ninfa dormiente, ultimo capolavoro di Alessio Andrian, il cosiddetto pittore partigiano. Il dipinto, datato 20 aprile 1945, è il ritratto di una giovane donna che strega chiunque lo guardi per la sua bellezza e l’accuratezza dei dettagli.
Ma il ritratto nasconde un macabro segreto: è stato dipinto con il sangue e può essere solo il sangue della ninfa stessa, la quale, quindi, deve essere stata uccisa.
Ma cos’è successo quel giorno? L’unico a conoscere la verità è l’ autore del quadro, Alessio Andrian, il quale, però, si è votato al silenzio e all’immobilità da quando fu ritrovato coperto di sangue e in fin di vita nel maggio del 1945. Benché il suo corpo sia ancora funzionante, l’anima di Alessio è come morta, rimasta intrappolata nel giorno della tragedia vissuta 70 anni prima. Ha deciso di smettere di camminare e di parlare, chiudendosi in un muto dolore.
Cos’è successo quindi il 20 aprile 1945?
 

I miti della Val Resia (non solo la ninfa dormiente dunque)

L’indagine sul caso porta Teresa Battaglia e il suo team in Val Resia, piccola valle che ospita un popolo che tiene ancora vive antiche tradizioni millenarie. 
Porterà alla luce molto più del solo segreto che si nasconde dietro il quadro, entrerà nel cuore e nell’anima dei protagonisti scavando solchi profondi e costringendoli a fare i conti con le loro fragilità. 
In questa valle si intrecciano misteri, amore, sangue, esoterismo, sciamanesimo femminile, boschi scuri e riti segreti. Teresa e i suoi collaboratori troveranno un ambiente ostile ad accoglierli in Val Resia, una valle chiusa e gelosa dei suoi segreti. Insieme all’ispettore Marini, le cui vicende personali si intrecciano alle indagini sulla ninfa dormiente, a Blanca, una ragazza cieca e al suo cane Spooky, capace di trovare cose che nessun altro trova, Teresa Battaglia cercherà di aprirsi un varco in questo mondo complesso per capire cosa è successo alla ninfa dormiente. 
 

Teresa Battaglia

Teresa Battaglia è una donna forte, a volte brusca, tenace, lucida e fredda, ma anche materna e compassionevole, forte e fragile, come una luce che nasconde delle ombre. e ombre nella vita di Teresa Battaglia ce ne sono eccome.

Mi chiamo Teresa Battaglia e sono un commissario di polizia specializzato in profiling. Questa potrebbe essere l’ultima indagine che svolgerò. E, per la prima volta nella mia vita, ho paura di non poter salvare nessuno, nemmeno me stessa

Al personaggio di Teresa Battaglia, uno dei personaggi femminili più belli degli ultimi anni, è associato il tema del tempo che a Teresa sembra scivolare via dalle dita e che lei cerca di fermare tra le pagine di un quaderno. Cosa succede al tempo se smettiamo di ricordarlo? Ma il tempo è anche quello del quadro, un tempo che si è fermato nel 1945, il tempo del dolore inesprimibile di Alessio, il tempo del passato di Massimo Marini. 

Che ne sarà di Teresa?

La scrittura di Ilaria Tuti è ricercata, ma coinvolgente, capace da un lato di creare un ambiente misterioso e mistico e dall’altro di tenere il lettore incollato alle pagine non solamente con la classica domanda: ma chi è l’assassino? Ma anche con la domanda fondamentale: che ne sarà di Teresa? Sarà veramente la sua ultima indagine? E che ne sarà di Massimo? Le risposte arriveranno (non tutte) e saranno tutte in qualche modo intrecciate.

Il finale è originale e l’ho apprezzato molto, il che non capita così spesso, tuttavia ci lascia con una domanda aperta: rivedremo ancora Teresa Battaglia? Temo che l’unico modo per avere una risposta sia leggere gli altri libri di Ilaria Tuti (clicca qui per sapere quali sono)

 

Titolo: Ninfa Dormiente

Autore: Ilaria Tuti

Casa Editrice: Longanesi

Pagine: 478

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *